L’artrosi alle mani è una di quelle patologie che vengono definite “primitive”, ovvero malattie per le quali non esistono cause definite, ma sicuramente una serie di elementi che contribuiscono ad indurre questo processo degenerativo delle articolazioni.

È subdolo il modo in cui nasce un’artrosi alle mani, così come molto lenta è la sua evoluzione: i pazienti si accorgono di soffrire di questo disturbo quando esso ormai è in fase molto avanzata e la sintomatologia è già sufficientemente grave. È un disturbo che colpisce prevalentemente le persone anziane ed infatti l’artrosi alle mani potrebbe venir definita anche come un invecchiamento articolare.

Questo tipo di artrosi colpisce le donne con una frequenza doppia rispetto a quanto faccia con gli uomini. A puntare i riflettori sul fenomeno è uno studio pubblicato sulla rivista Arthritis & Rheumatology che ha stimato l’incidenza dei sintomi del problema nella popolazione generale e in suoi sottogruppi.

Ne è emerso che il rischio di ritrovarsi alle prese con un’artrosi della mano sintomatica è pari al 40{5e7528207bbabd3d97c131453c4493725b8ac512835c5dbaca13fa301ec2884e} e che nel corso della loro vita il 50{5e7528207bbabd3d97c131453c4493725b8ac512835c5dbaca13fa301ec2884e} delle donne e il 25{5e7528207bbabd3d97c131453c4493725b8ac512835c5dbaca13fa301ec2884e} degli uomini sono destinati a sviluppare questa condizione. Il rischio è maggiore nella popolazione di pelle bianca (41{5e7528207bbabd3d97c131453c4493725b8ac512835c5dbaca13fa301ec2884e}) che in quella di pelle nera (29{5e7528207bbabd3d97c131453c4493725b8ac512835c5dbaca13fa301ec2884e}); inoltre gli individui obesi, con un rischio pari al 47{5e7528207bbabd3d97c131453c4493725b8ac512835c5dbaca13fa301ec2884e}, hanno una probabilità più elevata di sviluppare i sintomi di questa patologia.

Una delle cause che influisce negativamente sulla degenerazione delle articolazioni è il tipo di lavoro, in tal senso gli operai nell’edilizia che utilizzano i martelli pneumatici sottopongono le articolazioni delle mani molto più della media e le signore che in prevalenza dedicano il loro tempo alle faccende domestiche costituiscono la maggior parte della popolazione colpita).

Non bisogna sottovalutare neanche le componenti ereditarie: figli di genitori colpiti da artrosi alle mani, probabilmente soffriranno la stessa patologia. Anche un trauma importante o una frattura trattati immobilizzando le mani costituiranno un importante fattore di rischio: l’immobilizzazione genera una minor irrorazione dei tessuti cartilaginei delle articolazioni, e quindi un minor nutrimento. La cartilagine si assottiglia degenerandosi, generando l’artrosi alle mani.

In generale, le ultime stime dimostrano che l’artrosi della mano è un problema piuttosto frequente. Il rischio di soffrirne è simile a quello di sviluppare un’artrosi del ginocchio sintomatica (che secondo valutazioni precedenti si aggira attorno al 45{5e7528207bbabd3d97c131453c4493725b8ac512835c5dbaca13fa301ec2884e}) e più elevato rispetto a quello di artrosi sintomatica delle anche (pari al 25{5e7528207bbabd3d97c131453c4493725b8ac512835c5dbaca13fa301ec2884e}).