L’avocado, che nel nostro paese non è popolare come l’arancia o la mela, ha davvero moltissime proprietà. Tra i suoi componenti ci sono molti grassi ed è per questo che, erroneamente, si crede che non sia adeguato per perdere peso oppure per le diete degli sportivi. I grassi dell’avocado, infatti, non sono dannosi e sono per lo più di tipo “buono”. Su un totale di 23 g in 100 g di polpa, 18,33 g sono di tipo monoinsaturo, soprattutto acido oleico (lo stesso presente nell’olio extravergine d’oliva, considerato l’olio salutare per eccellenza), e 1,45 g di tipo polinsaturo. È questo uno dei motivi per cui vale la pena di inserire questo frutto nella nostra alimentazione: permette di fare il pieno di grassi alleati della salute.

Le sue proprietà sono tantissime, infatti viene anche definito “frutto alfabeto” perché contiene tante vitamine differenti. All’interno di un solo avocado sono presenti alte dosi di vitamine A, B6, C, E e K. Inoltre l’avocado contiene vitamine come la niacina, l’acido pantotenico, l’acido folico e la riboflavina.
Ma i buoni motivi per portarlo in tavola sono molteplici:
Aiuta la salute del cuore
Grazie al suo contenuto di folati, l’avocado è nella top 10 dei cibi che riducono il rischio di malattie cardiache. Inoltre, anche la presenza di una buona quantità di vitamine E è in grado di sostenere la salute del nostro cuore

Aiuta a contrastare il tumore alla gola
Ci sono alcuni composti dell’avocado che hanno la capacità di scovare le cellule cancerose e pre-cancerose nella bocca e in tutto il cavo orale e distruggerle. Ciò che è più importante è che lo fanno senza danneggiare nessuna delle cellule sane

Previene le degenerazioni oculari
Di tutti i frutti comunemente consumati, l’avocado è quello che contiene più luteina carotenoide di ogni altro. La luteina aiuta a prevenire la cataratta e la degenerazione del cristallino, disturbi che sono entrambi legati all’età

Protegge contro il cancro al seno
L’avocado contiene alti livelli di acido oleico che sono fondamentali per prevenire il tumore al seno

Abbassa il colesterolo LDL
Il Beta sitosterolo è un composto che può aiutare ad abbassare i livelli di colesterolo LDL, il colesterolo cattivo. L’avocado contiene una buona quantità di questo elemento. Uno studio fatto su 45 volontari ha dimostrato che coloro che hanno mangiato avocado per una sola settimana hanno ottenuto un calo del 17{5e7528207bbabd3d97c131453c4493725b8ac512835c5dbaca13fa301ec2884e} dei loro livelli di colesterolo LDL.

Aiuta a prevenire l’ictus
Un altro vantaggio che viene attribuito agli alti livelli di folati presenti nell’avocado è quello di aiutare a prevenire l’ictus.
Migliora l’assorbimento dei nutrienti
Alcuni nutrienti sono assimilati meglio in presenza di alcune sostanze benefiche dell’avocado. Secondo una ricerca effettuata su questo argomento, i partecipanti a cui veniva somministrata insalata o altre verdure con aggiunta di avocado sono stati in grado di assorbire una quantità notevolmente superiore di carotenoidi, fino a 5 volte di più rispetto al gruppo di partecipanti che invece ha mangiato insalata senza avocado.

Aumenta i livelli di Vitamina E
Se si dispone di una carenza di vitamina E, è fondamentale iniziare a mangiare avocado. Infatti questo frutto ne contiene un’alta quantità
Una valida alternativa al frutto fresco è l’olio di avocado, ottimo per le sue proprietà energizzanti e rivitalizzanti, in quanto contiene acidi grassi essenziali in ottime percentuali, come acido oleico (55-75{5e7528207bbabd3d97c131453c4493725b8ac512835c5dbaca13fa301ec2884e}), acido linoleico (9-14{5e7528207bbabd3d97c131453c4493725b8ac512835c5dbaca13fa301ec2884e}), acido palmitoleico (3-7{5e7528207bbabd3d97c131453c4493725b8ac512835c5dbaca13fa301ec2884e}) e acido alfa-linolenico (0.5{5e7528207bbabd3d97c131453c4493725b8ac512835c5dbaca13fa301ec2884e}).

Questi sono solo alcuni dei molti vantaggi associati ad una dieta che include l’assunzione regolare di avocado.
Può anche aiutare contro il diabete e l’invecchiamento e può favorire la perdita di peso.
Provare per credere!