gusti culinari

Condividere l’amore con una persona, e passarci la vita insieme, influenza i gusti culinari.

Ad affermarlo è la rivista Appetite, la quale ha pubblicato uno studio secondo cui passare tanti anni con una persona con cui si ha una relazione di basi solide e durature modifica le nostre percezioni sensoriali.

Gli studiosi hanno incentrato la loro ricerca sul rapporto tra il periodo di tempo trascorso insieme da una coppia e il grado di affinità riguardanti il gusto e l’olfatto.

Sono state analizzate diverse coppie – le cui relazioni duravano dai 3 mesi ai 45 anni – alle quali sono state fatte assaggiare ed annusare fragranze diverse ed è venuto fuori che il grado di affinità tra i gusti dei due aumentava in relazione al tempo trascorso insieme: più una relazione era lunga più le preferenze di entrambi i coniugi risultavano piuttosto simili.

Lo studio consente di concludere che consumando insieme i pasti per molti anni si finisce a mangiare le stesse cose e a sviluppare gli stessi gusti.