fragilità senile

Secondo una ricerca condotta dagli scienziati dell’University College di Londra, seguire un alimentazione bastata su frutta, verdura, legumi, cereali e frutta secca aiuta a prevenire la fragilità senile.

Le indagini si sono basate sull’ipotesi che vi fosse un collegamento tra la dieta mediterranea e la riduzione di fragilità e debolezza nelle persone di terza età e hanno coinvolto più di 5000 individui provenienti dalla Francia, Spagna, Italia e Cina.

I risultati emersi dalla ricerca, affermano gli studiosi tra cui Kate Walters (direttrice principale di questo studio), hanno dimostrato che tutti coloro che hanno condotto e continuano a condurre uno stile di vita alimentare basato sulla dieta mediterranea hanno una forza, un peso e un livello di energia maggiore, rispetto a chi la segue di meno, e hanno maggiori capacità di restare attivi, indipendenti e sani.