yoga

Non fatevi tratte in inganno dal suo fisico esile e minuto, perché Tao Porchon-Lynch, 98 anni, è l’insegnante di yoga più anziana del mondo. Una pratica che esercita ogni mattina da ben 75 anni.

Tao è nata il 13 agosto 1918 a Ponidcherry. Ha scoperto lo Yoga nel 1926, quando aveva solo 8 anni e viveva in India. Oggi vive negli Stati Uniti, le sue lezioni di yoga si svolgono a New York e sono molto frequentate.

Se pensate di non essere abbastanza giovani o flessibili per iniziare a praticare yoga, è il momento di cambiare idea. Lo yoga infatti è una pratica adattabile a tutti e non deve essere necessariamente acrobatico.

Tutti i giorni la sua sveglia suona alle cinque di mattina, lasciandole il tempo necessario per prepararsi e recarsi in palestra, dove le sue allieve tentano di carpire i segreti che hanno fatto di lei la più tenace, elastica e anziana insegnante di yoga del mondo.

Secondo alcuni studi, lo yoga aiuta a migliorare le funzioni cerebrali, fornisce sollievo ai soggetti ansiosi e aiuta in alcuni casi a mantenere il proprio peso forma. Sono proprio questi aspetti ad aver giovato alla salute di Taö Porchon-Lynch, che ha deciso di non abbandonare questa pratica.

Ora viaggia per ispirare le persone di tutto il mondo e tra i suoi segreti per la longevità ha incluso un bicchiere di vino ogni tanto e un pezzo di cioccolato. Non l’ha abbattuta la morte del marito nel 1982 e anche se deve fare i conti con l’età che avanza e un fisico che ogni tanto dimentica la sua straordinarietà – le è stata sostituita l’anca e si è rotta un polso – lei dice di sentirsi ogni giorno più forte e più giovane.