lenticchie

Mangiando lenticchie è possibile ridurre i livelli di glucosio nel sangue di oltre il 20%. A rivelarlo è uno studio dell’Università di Guelph (Canada) pubblicato sul The Journal of Nutrition.

A 24 adulti sani è stato chiesto di consumare uno dei seguenti piatti: riso bianco, riso bianco e lenticchie verdi grandi (50%+50%), riso bianco e lenticchie verdi piccole 850%+ 50%), riso bianco e lenticchie rosse spaccate (50% + 50%). Quindi sono stati misurati i livelli di glucosio nel sangue prima del pasto e a distanza di due ore. Successivamente i ricercatori canadesi hanno ripetuto l’esperimento utilizzando al posto del riso bianco le patate bianche nelle stesse combinazioni.

Il consumo del legume aveva ridotto i livelli di glucosio ematico fino al 20% (se le lenticchie erano consumate con il riso) e fino al 35% (se le lenticchie erano consumate con le patate). Il consumo di legumi quindi rallenterebbe l’assorbimento e il rilascio nel flusso sanguigno degli zuccheri presenti negli amidi, riducendo così i livelli di glucosio nel sangue.

Questo rallentamento fa sì che non si verifichino picchi di glicemia che rappresenta l’elemento caratteristico del diabete di tipo 2.