Ortoterapia contro l’Alzheimer

Incoraggiare ogni tipo di attività fisica e quindi beneficiare di uno stile di vita attivo tiene lontano il pericolo della neurodegenerazione. A sostenerlo è uno studio pubblicato su Neurology e realizzato da un gruppo di studiosi del Rush University Medical Center di Chicago, guidati da Arib Buchman.

… Continue reading



 


Tanto potassio (e poco sodio) per combattere l’ipertensione

Per tenere a bada i problemi di pressione esistono alimenti che possono essere d’aiuto. Una dieta ricca di frutta e verdura, per esempio, può aiutare a combattere l’ipertensione e in particolare gli alimenti ricchi di potassio (come patate dolci, avocado, spinaci, fagioli e banane) sono dei veri e propri alleati per abbassare la pressione sanguigna. … Continue reading



 


Bere il tè tiene lontana la demenza senile

Bere una tazza di tè al giorno tiene lontana la demenza senile, dimezzando il rischio del 50{5e7528207bbabd3d97c131453c4493725b8ac512835c5dbaca13fa301ec2884e}. A stabilirlo è una ricerca pubblicata sulla rivista “Journal of Nutrition, Health and Aging”. … Continue reading



 


I legumi, i nostri alleati contro il diabete

La dieta mediterranea è ricca di ingredienti alleati della salute, legumi inclusi. Favoriscono un buon funzionamento dell’intestino, sono ricchi di vitamine del gruppo b, contengono diversi minerali, tra cui calcio, potassio e magnesio e hanno una quantità considerevole di fibre, oltre ad essere considerati alimenti a basso indice glicemico, il che significa che i livelli di glucosio nel sangue aumentano lentamente dopo il loro consumo. Ma tra le proprietà dei legumi c’è anche quella di essere una sorta di “scudo” anti-diabete: riducono infatti il rischio che la malattia si sviluppi. A evidenziarlo uno studio guidato dalla Universitat Rovira i Virgili, in Spagna, pubblicato su Clinical Nutrition. … Continue reading



 


Mangiare meno per restare giovani

Un team di scienziati statunitensi della Brigham Young University di Provo e della Colorado State University di Fort Collins, coordinati da John C. Price hanno nutrito due gruppi di topi con due regimi alimentari differenti: i membri del primo avevano un accesso illimitato al cibo; i secondi, invece, potevano consumare il 35{5e7528207bbabd3d97c131453c4493725b8ac512835c5dbaca13fa301ec2884e} di calorie in meno rispetto al passato, anche se ricevevano tutti i nutrienti necessari per poter sopravvivere. Al termine dell’esperimento, gli scienziati hanno scoperto che i roditori che erano stati indotti a mangiare di meno erano più giovani e sani rispetto agli altri.  … Continue reading



 


Avocado alleato della salute

L’avocado, che nel nostro paese non è popolare come l’arancia o la mela, ha davvero moltissime proprietà. Tra i suoi componenti ci sono molti grassi ed è per questo che, erroneamente, si crede che non sia adeguato per perdere peso oppure per le diete degli sportivi. I grassi dell’avocado, infatti, non sono dannosi e sono per lo più di tipo “buono”. Su un totale di 23 g in 100 g di polpa, 18,33 g sono di tipo monoinsaturo, soprattutto acido oleico (lo stesso presente nell’olio extravergine d’oliva, considerato l’olio salutare per eccellenza), e 1,45 g di tipo polinsaturo. È questo uno dei motivi per cui vale la pena di inserire questo frutto nella nostra alimentazione: permette di fare il pieno di grassi alleati della salute. … Continue reading



 


Nuove conferme: lo stile di vita giusto difende il cuore

I risultati di un nuovo studio pubblicato su The Lancet da un gruppo di ricercatori guidato da Hillard Kaplan, esperto di antropologia dell’Università del New Mexico, analizzando lo stato di salute del cuore di diverse centinaia di individui Tsimane (una popolazione che vive nell’Amazzonia boliviana), hanno individuato il rischio di malattie cardiache più basso fra quelli rilevati fino ad oggi, confermando come lo stile di vita sia un’arma fondamentale per difendere la salute del cuore. … Continue reading



 


Ridere è il gesto perfetto per stare bene

Una risata può allungare la vita? Di sicuro può migliorare l’umore: ridere, infatti, promuove il rilascio di endorfine (le molecole del buonumore dotate anche di effetto antidolorifico) e attiva una serie di regioni cerebrali coinvolte nel controllo delle emozioni e dell’elaborazione delle informazioni sensoriali. … Continue reading