Il tè verde contrasta i disturbi della menopausa

In menopausa il calo degli ormoni femminili determina, sotto il profilo fisico, un vero e proprio cambiamento di cui il corpo risente in maniera sempre maggiore andando avanti con l’età.
In questa fase della vita bisogna prendersi cura più attentamente di se stesse, nonostante in menopausa spesso molte donne abbiano la tendenza a “lasciarsi andare” più facilmente, a non badare alla dieta e a non praticare più attività fisica.

È invece in questo momento che bisogna prestare attenzione a:
– Idratarsi di più, dal momento che la cute, ad esempio, diventa molto più delicata e sottile e tende a disidratarsi più velocemente;
– Abbandonare le cattive abitudini come alcool e fumo ed evitare ritmi stressanti e frenetici;
– Dedicarsi ad una attività sportiva che aiuti a mantenersi in salute fisicamente e mentalmente;
– Mangiare sano facendo attenzione alla dieta e incrementando l’apporto di sostanze naturali benefiche per il nostro organismo.

Tra le sostanze che aiutano a sviluppare benessere in menopausa ci sono quelle contenute nel verde, una bevanda sempre più utilizzata in occidente grazie alle molteplici proprietà salutari.
Il tè verde è la seconda bevanda più consumata al mondo e il suo utilizzo ha origini molto antiche. In oriente, Cina e Giappone, è considerato una vera e propria “medicina per lo spirito e per il corpo”: servito caldo durante i pasti in sostituzione dell’acqua, ha infatti la notevole capacità di migliorare la funzionalità digestiva e intestinale.

Ma il tè verde non è una bevanda utile solo a favorire una corretta digestione, è infatti ricco di sostanze naturali che fanno bene alla salute e che possono favorire il benessere in menopausa: polifenoli, bioflavonoidi, tannini, vitamine e sali minerali, tutti composti dalle molteplici proprietà benefiche.

Effetto antiossidante
Gran parte dei principi attivi vegetali contenuti nelle foglie di tè verde hanno la capacità di contrastare e ridurre l’effetto dei radicali liberi, sostanze che causano l’invecchiamento cellulare dei tessuti, come ad esempio la pelle. Prendere l’abitudine quotidiana di bere una tazza di tè verde potrebbe aiutare ad avere una pelle più liscia e più tonica, ma nono solo. Le sostanze antiossidanti consentono di mantenere giovane l’organismo favorendo la rigenerazione cellulare e contrastando il processo di accumulo di sostanze tossiche nei tessuti responsabile di un aumento dell’insorgenza di tumori.

Effetto sul sistema cardiovascolare
Le proprietà antiossidanti del tè verde possono aiutare a prevenire l’aterosclerosi. Alcuni studi hanno infatti evidenziato la capacità di questa bevanda di ridurre il rischio di malattie cardiache abbassando i livelli di colesterolo cattivo e trigliceridi nel sangue, due sostanze che aumentano con maggiore facilità con l’entrata in menopausa e la diminuzione degli estrogeni nel nostro corpo. Il tè verde sembra invece migliorare l’attività cardiovascolare, favorendo la sintesi di colesterolo buono.
Inoltre l’uso del tè verde favorisce la regolazione dei livelli di zucchero nel sangue, agendo sull’equilibrio del consumo di insulina da parte dell’organismo.

Azione sul sistema immunitario e sul benessere psicofisico
Alcune sostanze contenute nel tè verde sono in grado di rafforzare il sistema immunitario e possiedono un forte effetto antibatterico in grado di contrastare i malanni che si fanno più frequenti andando avanti con l’età.
Inoltre la teanina (un amminoacido contenuto nel tè) aiuta a ridurre lo stress psicofisico, mentre la teina svolge un’azione tonica e stimolante, aumentando la capacità di concentrazione.
Oltre ad essere ricco di vitamina C, E, carotenoidi (precursori della vitamina A) il tè verde è in grado di contrastare disturbi come i crampi da carenza di potassio, le contrazioni per la mancanza di magnesio, addirittura rinforza unghie e capelli grazie allo zinco e favorisce la ricostruzione dei tessuti.

Effetto sulle ossa
Grazie ai numerosi minerali in esso contenuti, tra cui manganese, zinco e potassio, il tè verde favorisce la mineralizzazione dei tessuti, molto importante per contrastare l’osteoporosi che tende a verificarsi in menopausa.

Effetto sul drenaggio e sul metabolismo
Il tè verde è una bevanda in grado di favorire la depurazione dei reni e la diuresi del corpo.